martedì 17 maggio 2016

Under the bridge..



Non esiste il tempo senza i ricordi, i ricordi sono come gocce d'acqua nella pioggia che si perdono nella terra e da essa sgorgano come torrenti, prima impetuosi e poi lenti, come un fiume che calmo scorre.
E il fiume, come un pachiderma, lento, ozioso porta con se i peccati, i sogni, le speranze, le bugie, l'odio e l'amore. 
Il fiume passa sotto il ponte della vita di ognuno di noi, ma c'è chi sta sopra e dal parapetto lo guarda scorrere di lontano e chi invece, sta sotto, in compagnia del proprio fratello, ora vicino, ora lontano, a vivere il fiume, a vivere i ricordi, le speranze e le delusioni di una vita che nel bene o nel male, ci accomuna tutti, perchè siamo tutti fratelli sotto il ponte.